Informazioni turistiche Capri

 

Cosa vedere durante una vacanza a Capri: i 10 posti più belli

Con appena 10 km2 di superficie, Capri è riuscita a divenire una vera eccellenza tra le attrazioni turistiche del golfo di Napoli e dell’Italia intera. Sia per chi vuole visitarla in un solo giorno, in un tour tra le isole dell’arcipelago Campano, sia per chi arriva a Capri per rimanerci più a lungo, le cose da vedere a sull’isola sono molte e affascinanti, tanto da incantare ogni turista. Perché la bellezza di Capri parla un linguaggio universale: quello che si esprime nelle declinazioni della cultura, del gusto e della natura.

Nell’organizzazione di un viaggio (anche di poche ore) sull’isola di Capri è fondamentale conoscere i luoghi da visitare di maggior interesse per poter selezionare un itinerario che risponda al meglio alle esigenze di tempo e di stile di viaggio. Ecco, dunque, tanti consigli su cosa vedere a Capri per aiutarvi a pianificare la vostra visita, una volta raggiunta l’isola.

 

1. I faraglioni

i Faraglioni

Sono il simbolo di Capri ed è praticamente impossibile non vederli. Tuttavia, se volete sapere da dove vedere i faraglioni al massimo del loro splendore, le risposte sono quattro:

  • Dal Belvedere di Punta Tragara;
  • Dal Belvedere dei Filosofi;
  • Dai Giardini di Augusto;
  • A bordo di una barca che porta a Marina Piccola.

 

2. La Grotta Azzurra (Anacapri)

la Grotta Azzurra

Un luogo magico, nel quale i giochi di luce contribuiscono a una bellezza naturale che non ha pari. È una grotta utilizzata ai tempi dei romani come un ninfeo marino (di cui sono state trovate alcune statue). Come visitare la Grotta Azzurra? Si può raggiungere da Anacapri in bus o a piedi o da Marina Grande in barca. Esistono anche alcune formule che includono la sosta alla Grotta nel giro in barca dell’isola. L’ingresso è a pagamento.

 

3. Le altre grotte di Capri

le grotte di Capri

Data la sua natura carsica, Capri può vantare la presenza di numerose grotte, alcune delle quali davvero suggestive e da vedere assolutamente. Accessibili dal mare o da terra, le grotte di Capri richiedono un approfondimento a parte.

 

4. L’arco naturale

l'arco naturale

Nella punta orientale dell’isola, raggiungibile solo attraverso affascinanti percorsi a piedi, l’arco naturale è uno dei tanti spettacoli della natura di Capri.

 

5. Villa Jovis (monte Tiberio)

Villa Jovis

Può risultare difficile pensare che da Capri, in questo luogo di pace e bellezza naturale, un tempo partirono gli ordini di governo dell’Impero Romano. Eppure è ciò che avvenne: da Villa Jovis, dal 26 e il 37 d.C., l’inquietante Tiberio Giulio Cesare Augusto tenne le redini della civiltà più importante del Mediterraneo. Dal Belvedere della villa, grazie alla posizione della villa a picco sui fianchi di monte Tiberio, si possono ammirare i golfi di Napoli e di Salerno.

 

6. Villa San Michele (Anacapri)

Villa San Michele

Un “regalo” a Capri da parte di Axel Munthe, un medico svedese che, a fine ‘800, fece costruire una spettacolare villa sui resti di un’abitazione romana e una cappella. Si trova in cima alla Scala Fenicia e da qui si può godere di una splendida vista. Oggi la villa è di proprietà di una fondazione svedese, ma è stata adibita a museo e location per eventi, come i famosi concerti di musica classica da camera che si tengono durante l’estate.

 

7. Parco Filosofico

Parco Filosofico

Un’occasione di relax in mezzo alla natura incontaminata e di riflessione creato dalla passione del professor Gunnar Adler Karlsson e della sua fondazione no-profit. Il parco, nei pressi del Belvedere della Migliera, è circondato dalla vegetazione caratteristica del Mediterraneo e costellato di citazioni colte, artisticamente dipinte su piastrelle in ceramica a opera degli artisti di Capri.

 

8. Via Krupp

via Krupp

È una delle strade simbolo dell’isola di Capri, considerata un’opera d’arte, che porta dal centro storico di Capri a Marina Piccola. Da qui è possibile raggiungere i Giardini di Augusto, la grotta del Castiglione e la grotta dell’Arsenale. La strada può rimanere chiusa (anche per lunghi periodi) a causa del rischio di caduta massi.

 

9. Belvedere della Migliera (Anacapri)

belvedere della Migliera

Una passeggiata di circa 2 km attraverso un territorio trasformato dalla vita rurale di Capri e scorci spettacolari porta a vari punti panoramici dai quali ammirare le bellezze dell’isola.

 

10. Faro di Punta Carena

faro di Punta Carena

Il secondo faro più grande d’Italia e tra i più antichi (1867) è la caratteristica del panorama di Punta Carena: una baia rocciosa e una destinazione per chi cerca un’esperienza balneare lontana dal turismo di massa.

 

Com’è possibile apprezzare da questa selezione, i luoghi d’interesse e le cose da vedere durante una visita a Capri sono molteplici. Per organizzare al meglio il proprio viaggio è consigliabile scegliere itinerari adeguati per il tempo di permanenza previsto sull’isola e, prima di ogni altra cosa, scegliere gli orari degli aliscafi più convenienti per sfruttare al meglio il tempo da trascorrere a Capri.

 

Immagini:
Flickr.com/photos/rowanbank
Flickr.com/photos/dr_tr
Flickr.com/photos/slightlywinded
Flickr.com/photos/kudumomo
Flickr.com/photos/fogey03
Flickr.com/photos/allaction
Flickr.com/photos/allaction
Flickr.com/photos/anvi
Flickr.com/photos/interstella_fr
Flickr.com/photos/dr_tr