Il porto di Positano: partenze traghetti

Le partenze da Positano per Napoli e Salerno, Amalfi e Positano, Isole del Golfo

Il porto di Positano è collegato in estate con Capri, Salerno e Amalfi con aliscafi quotidiani della compagnia NLG (Navigazione Libera del Golfo). Sorrento e Capri sono collegate da aprile a ottobre anche grazie agli aliscafi della compagnia Alilauro e Ischia si raggiunge da luglio a settembre, sempre con gli aliscafi Alilauro. Sugli aliscafi non è possibile imbarcare auto ma soltanto passeggeri e, a pagamento, anche biciclette e attrezzature sportive.

 

Positano, il centro più antico della Costiera Amalfitana

Positano è una delle mete turistiche più famose della Costiera Amalfitana: il suo porto è racchiuso in una baia fatta di acque trasparenti, un gioiellino di case aggrappate alla roccia, cale sassose e storia.

Positano è in provincia di Salerno e si trova a poco più di 50 km dall’aeroporto di Napoli Capodichino, che si raggiunge in auto tramite l’autostrada A3.

Grazie alla sua posizione felice è sia un punto di arrivo che di partenza per le località più belle del Golfo: Capri e Ischia, i resti di Pompei ed Ercolano, le perle della Costiera come Minori e Ravello.

Già luogo di villeggiatura di Epoca Romana, Positano ha conosciuto il proprio splendore nel XVI secolo, quando era lo scalo delle navi per il Medio Oriente. Oggi Positano si lascia ammirare dal mare e a piedi lungo le sue stradine abbarbicate alla roccia: il centro storico è ben conservato e spicca su tutto la cupola di maioliche gialle e verdi della Chiesa di S. Maria Assunta.

 

Che cosa vedere a Positano

Piazza Flavio Gioia è il centro di Positano e merita una visita per la Chiesa di S. Maria Assunta, dalla cupola maiolicata, che all’interno custodisce una preziosa Madonna nera di origine bizantina. Scale e viuzze che attraversano il paese sono costeggiate dalla tipica architettura mediterranea, fatta di casette imbiancate a calce con il soffitto a cupole e terrazzi, spesso ricoperti da buganvillee e rigogliosa vegetazione mediterranea. La zona alta del paese merita una visita per i borghi di Montepertuso, che prende il nome da un arco naturale nella roccia, e quello di Nocelle, da cui il panorama spazia sul golfo fino a Capri.

Una passeggiata in centro non può prescindere dallo shopping: Positano è famosa in tutto il mondo per i sandali di cuoio artigianale realizzati sul momento e su misura e per l’abbigliamento di lino, variopinto o naturale, sempre realizzato a mano nelle botteghe del centro.