pixel

Consigli per trascorrere una splendida vacanza con i bambini a Capri

Capri con i bambini

Capri, come sicuramente saprete, è un’isola stupenda. Anche per chi si sta accingendo a trascorrere una villeggiatura con i bambini. A patto, però, di seguire questi consigli. Che vi permetteranno di vivere una vacanza indimenticabile.

 

Le spiagge

Marina piccola, Marina grande e ai piedi della Torre Saracena: queste sono, in assoluto, le tre migliori spiagge per bambini di Capri. Hanno esattamente tutto ciò che si possa desiderare per stare in riva al mare con i più piccoli: sono facilmente raggiungibili, l’acqua resta bassa per molti metri e sono dotate di moltissimi servizi.

Inoltre, particolare non di poco conto, due di esse, ovvero Marina piccola e Marina grande, rientrano anche tra le più belle spiagge dell’intera isola.

 

Parchi giochi

Ce ne sono due, uno nel comune di Capri e uno nel comune di Anacapri. Sono dei piccoli parchi giochi pubblici attrezzati per far trascorrere qualche ora soprattutto ai bambini più piccoli, con scivoli, altalena e panchine. Di solito, specialmente nel tardo pomeriggio, ci sono sempre tante famiglie con i loro bambini.

E per i bambini più grandicelli? In questo caso, il parco giochi migliore che possiamo consigliare è rappresentato dalle spiagge, anch’esse sempre molto frequentate e dove i bambini possono fare amicizia.

 

Alloggio

Come già accennato prima, i comuni dell’isola di Capri sono due, ovvero Capri e Anacapri. Vi suggeriamo, per ragioni di comodità, di trovare alloggio nel primo. Il comune di Capri, infatti, è anche il porto dove attraccano i traghetti ed è quello dove è presente il maggior numero di servizi.

 

Come muoversi

A seconda del periodo dell’anno scelto per la vacanza, potrebbero esserci delle limitazioni per portare l’auto a Capri (al riguardo, consultate sempre il sito ufficiale del comune di Capri, Cittadicapri.it). Ma niente paura, per muoversi a Capri ci sono tante altre soluzioni: funicolare, autobus, scooter, barca e seggiovia vi permetteranno di raggiungere tutti gli angoli dell’isola e di vedere i suoi posti più belli.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/kevinrechts