pixel

I sentieri di Capri: 5 idee per tutti gli appassionati di trekking

Capri sentieri/trekking

Il mare, le spiagge e i panorami fanno pensare subito al relax. Ma Capri è una meta consigliata anche per gli appassionati di trekking. Come dimostrano questi cinque sentieri, tra i più belli che l’isola mette a disposizione dei suoi visitatori più sportivi.

  1. Sentiero del Passetiello. Si comincia con un sentiero molto impegnativo, indicato per gli escursionisti più esperti. Il punto di partenza è in località Due Golfi, nel centro abitato di Capri. Arrivare in cima al Monte Solaro e, da qui, ammirare alcuni dei più bei posti dell’isola: il panorama con i faraglioni e Marina piccola è indimenticabile.
  2. Sentiero dei Fortini. Altro sentiero abbastanza lungo. Lungo perché diviso in tre tappe, ognuna delle quali era un antico fortino (da cui il nome) di Capri: fortino di Orrico, fortino di Mesola e fortino di Pino. Per cimentarsi in questo sentiero, i punti di partenza possono essere due: fermata Orrico dell’autobus Anacapri-Grotta azzurra; fermata di Pino dell’autobus Anacapri-faro di punta Carena.
  3. La passeggiata del Pizzolungo. Il sentiero è lungo pochi chilometri. Ma regalerà dei panorami indimenticabili, con i Faraglioni e la Penisola sorrentina visti da una prospettiva molto particolare. I punti di partenza sono due, via Longano (molto più semplice) e via Le Botteghe (molto più impegnativa), mentre il punto di arrivo è sempre il belvedere di Tragara e la sua vista su Marina piccola (una delle più belle spiagge di Capri).
  4. Belvedere di punta Cannone. Il nome attuale deriva dalla presenza di un cannone che i francesi posero qui nel 1808 ma c’è ancora chi si ricorda questo posto come la “Piazzetta degli artisti”, visto che era il posto preferito dei molti pittori tedeschi del primo Novecento. Non c’è da meravigliarsene, visto il panorama che spazia dal centro di Capri ai Giardini di Augusto, dai Faraglioni a via Krupp.
  5. Scala Fenicia. L’ultimo dei sentieri che proponiamo è il più particolare (e, per certi versi, faticoso). La Scala Fenicia, di origini antichissime, è un percorso di circa due chilometri e quasi mille gradini che collega, passando per il cuore dell’isola, Marina grande e Anacapri.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/salmiac