pixel

Come muoversi a Ischia: 5 soluzioni per visitare questa splendida isola

  • pubblicato: 27 maggio 2016
  • categoria: News e Info
  • tag:

come muoversi ischia

L’isola più grande del Golfo di Napoli. Celebre per le spiagge, le specialità culinarie, le acque termali. Detto in poche parole: di motivi per visitarla ce ne sarebbero davvero tanti. E l’avete scelta come meta delle vostre prossime vacanze. Per questo vi occorre sapere come muoversi a Ischia.

 

Come arrivare

Per chi ha deciso di muoversi in aereo, in treno o in auto, il consiglio è di arrivare a Napoli. Dal Molo Beverello e da Calata Porta di Massa partono ogni giorno traghetti e aliscafi diretti verso Ischia. L’aliscafo è più veloce ma sul traghetto è possibile imbarcare anche auto, scooter, moto e camper.

In aggiunta a Napoli, Ischia è raggiungibile da questi porti:

  • Pozzuoli
  • Castellamare di Stabia
  • Sorrento
  • Positano
  • Amalfi
  • Salerno

 

1. Autobus

Il servizio di autobus garantisce un collegamento efficiente e capillare lungo tutta l’isola: così potrete raggiungere facilmente le principali località turistiche e i comuni più grandi di Ischia. I biglietti sono acquistabili presso numerosi esercizi (edicole, bar, tabaccherie). È possibile acquistare sia biglietti per corse singole sia biglietti di validità estesa (come giornaliera e settimanale).

Per gli orari degli autobus, consultare il sito ufficiale dell’Eav Srl.

 

2. Auto

È possibile imbarcare la propria auto sul traghetto e portarla a Ischia. Le strade dell’isola sono tenute in buone condizioni. Una comoda strada statale permette di fare il giro dell’isola, toccando i principali centri abitati e le spiagge più belle. I parcheggi custoditi più grandi si trovano nei centri abitati più grandi.

Considerate che in estate Ischia è sempre molto trafficata. Potreste trovare traffico congestionato (specialmente a Ischia, Forio, Casamicciola e Lacco Ameno) e parcheggi non sempre liberi. Inoltre, in alcuni comuni ci sono delle limitazioni alla circolazione delle auto: al riguardo, informatevi sempre sul sito ufficiale del comune specifico.

 

3. Scooter

Pratico, divertente, veloce: non è un caso se lo scooter è il mezzo più apprezzato per muoversi a Ischia e raggiungere tutte le zone dell’isola, dalla costa alla cima del monte Epomeo. Come nel caso dell’auto, potete imbarcarne uno vostro sul traghetto. In alternativa, potete noleggiarne uno a prezzi abbordabili in quasi tutti i comuni dell’isola e sicuramente nei più grandi.

 

4. Microtaxi

Avete presente quei piccoli motocarri a tre ruote, caratteristici come pochi altri, dotati di divanetto e musica e con autista pronto a raccontarvi tutti gli aneddoti e i piccoli segreti dell’isola, compresi i posti meno conosciuti e i locali migliori dove mangiare? Muoversi in microtaxi è un’altra delle cose da fare durante una vacanza a Ischia: li potrete trovare nelle piazze e nei porti.

 

5. Barca

Raggiungete i porti delle principali località dell’isola. Da qui partono, ogni giorno, numerose escursioni in barca che vi porteranno a scoprire la costa di Ischia o a fare il giro dell’intera isola. Immancabili le soste nelle calette e sulle spiagge più belle.

 

Un’ultima precisazione per quanto riguarda come muoversi a Ischia. Quest’isola è molto grande, con un’estensione di poco più di 46 km2. Muoversi a piedi o in bicicletta, quindi, è consigliabile soltanto nei centri urbani o lungo gli itinerari turistici consigliati. Inoltre, durante l’estate le strade sono abbastanza trafficate.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/aquilano76