pixel

Dove si prende il traghetto per Procida: i porti di partenza

dove si prende il traghetto per Procida

Per arrivare a Procida, dovete, a un certo punto, imbarcarvi. Vi state chiedendo (informazione fondamentale per organizzare la vacanza) dove si prende il traghetto per Procida? Qui potete trovare tutte le informazioni che vi occorrono e, alla fine, qualche utile suggerimento per godervi una vacanza su quest’isola.

 

I porti

I due porti più importanti dai quali partono i traghetti per Procida sono:

  • Napoli, il capoluogo campano, facilmente raggiungibile in auto, in treno e in aereo;
  • Pozzuoli, che si trova poco a nord del capoluogo campano.

I tempi di percorrenza variano in base non soltanto al porto di partenza ma anche in base al mezzo scelto. Infatti, da Napoli ci vuole 1 ora in traghetto e 35 minuti circa in aliscafo, mentre da Pozzuoli ci vogliono 30 minuti in traghetto e 15 minuti in aliscafo.

Ci sono diverse partenze di traghetti durante tutto l’arco della giornata: in linea di massima, in estate partono traghetti e/o aliscafi ogni 20/30 minuti in circa; in inverno e in primavera la frequenza delle partenze si riduce ma è comunque assicurato un ottimo collegamento.

 

Prenotare il viaggio in traghetto

Non c’è niente di più semplice. Vi basta, infatti, utilizzare il nostro sistema di prenotazione online. Dopo aver inserito tutte le informazioni richieste (tratta, giorno e orario di partenza, giorno e orario del viaggio di ritorno, numero ed età dei passeggeri), in una sola schermata potrete comparare tutti i prezzi offerti dalle diverse compagnie che forniscono il servizio.

In questo modo:

  • Avrete la certezza di viaggiare sempre al prezzo più conveniente;
  • Potrete subito approfittare delle offerte fornite dalle compagnie.

I biglietti vi saranno spediti via mail, con un grande risparmio non solo di tempo ma anche di denaro.

 

E ora che sapete da dove partono i traghetti…

…è venuto il momento di godervi la vacanza. Grazie e questi tre suggerimenti:

  • Innanzitutto, dovete organizzare la vacanza in modo da vedere le più belle spiagge di Procida, come Silurenza, Ciraccio e Chiaiolella;
  • Visitare i luoghi del Postino, immortalati nell’ultimo film del grande Massimo Troisi;
  • Infine, scoprire cosa mangiare a Procida e assaggiare specialità come l’insalata di limoni e gli spaghetti melanzane e pesce spada.

 

Fonte immagine: Pixabay.com