pixel

Ischia: 5 cose da fare per trascorrere la Pasquetta 2018 su quest’isola

Pasquetta a Ischia

È il giorno per eccellenza della gita fuori porta. Un giorno che avete intenzione di impiegare visitando una delle più belle isole del Mar Tirreno. E per trascorrere la Pasquetta a Ischia, possiamo consigliarvi cinque cose da fare.

 

Giardini La Mortella

Fondati nel 1958 da lady Susan Walton (che voleva creare un rifugio tranquillo per il marito, un posto dove Sir William Walton potesse comporre in pace), oggi i Giardini La Mortella sono un parco vero e proprio, realizzato su più livelli, dove si trovano numerose specie di piante tropicali e subtropicali. Inoltre, dai Giardini è possibile ammirare un panorama semplicemente mozzafiato.

 

In un giorno

Volete utilizzare il tempo che avete a disposizione per scoprire alcuni dei più bei posti che l’isola abbia da offrirvi. Se queste sono le vostre intenzioni, ecco l’itinerario per visitare Ischia in un giorno, vedendo posti come il Castello Aragonese e la chiesa del Soccorso.

 

Terme

Non si può parlare dell’isola di Ischia senza citare uno dei motivi principali per i quali è famosa in tutta Europa: le sue terme. Giardini Poseidon (Forio d’Ischia), Negombo (Baia di San Montano) e Castiglione Parco Termale (Casamicciola Terme) sono tre dei più importanti stabilimenti termali dell’isola, dove trascorrere una giornata dedicata interamente al relax.

 

L’isola aragonese

La storia della dinastia aragonese cominciò nel 1443 e terminò nel 1502 sempre a Ischia. Una dinastia che ha lasciato dietro di sé diverse testimonianze storico-architettoniche. Da scoprire seguendo un altro itinerario, quello di Ischia aragonese.

 

Baia di Sorgeto

L’ultimo dei consigli sulle cose da fare in occasione di questo viaggio a Ischia a Pasquetta è anche la più particolare. La Baia di Sorgeto, infatti, è un posto dove si può fare il bagno anche in inverno, grazie alla presenza di numerose sorgenti ternali che sgorgano direttamente dal mare. E in primavera potreste approfittarne per fare il primissimo bagno in mare della stagione senza il rischio di trovare l’acqua fredda.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/oggiscienza