pixel

Pasquetta a Capri: 3 cose da sapere per vivere una giornata indimenticabile

Pasquetta a Capri

 

Pasquetta è la giusta conclusione delle festività pasquali. E, per questa giornata, state pensando di concedervi un piccolo viaggio e visitare la splendida isola di Capri. Per preparare il tutto nel modo migliore, ci sono tre consigli che vi saranno sicuramente molto utili.

 

1. Come arrivare

È la prima cosa da sapere per organizzare questa giornata. Per arrivare a Capri, vi basterà semplicemente imbarcarvi su uno dei tanti traghetti che partono da questi porti:

  • Napoli;
  • Sorrento;
  • Amalfi;
  • Salerno;
  • Castellammare di Stabia;
  • Positano;
  • Ischia.

La durata della traversata varia in base al porto di partenza. Per quanto riguarda i traghetti, ce ne sono molti distribuiti lungo tutto l’arco della giornata, quindi potrete scegliere il momento che preferite per partire. Prenotando in anticipo, inoltre, potrete approfittare delle tante offerte delle varie compagnie.

 

2. Cosa vedere

Adesso siete arrivati. Comincia il vostro tanto desiderato viaggio e avete una giornata per vedere (o rivedere) una delle isole più belle del Mediterraneo. Vi serve un itinerario per essere sicuri di non perdere nessuna delle attrazioni più belle? Ecco quindi cosa vedere a Capri in un giorno:

  • Faraglioni;
  • Grotta azzurra;
  • Piazzetta del centro;
  • Certosa di San Giacomo di Capri;
  • Marina Piccola.

Nel tempo che avete a disposizione prima di ripartire, quest’isola sarà capace di ammaliarvi. E, molto probabilmente, vi verrà voglia di visitarla anche in estate, periodo ideale per ammirare le sue spiagge più belle.

 

3. Cosa mangiare

Per l’ultimo consiglio per trascorrere il giorno di Pasquetta sull’isola di Capri, ci sono due cose che potete fare.

  • La tradizione culinaria di Capri è tanto ricca quanto antica e le cose da assaggiare sono tante, come l’impepata di cozze, gli spaghetti alla chiummenzana e i ravioli capresi. Nei due comuni dell’isola (Capri e Anacapri), non mancano accoglienti quanto pittoreschi ristorantini.
  • Se invece volete sapere come mangiare a Capri spendendo poco, non dimenticate che a vostra disposizione ci sono chioschi in spiaggia, le immancabili pizzerie (meglio se d’asporto), le rosticcerie e infine le salumerie.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fgr1986