pixel

Ponte del 25 aprile 2017: un itinerario per visitare le 3 isole del Golfo di Napoli

ponte 25 aprile 2017 Napoli

 

Si parte da Napoli, per questo ponte del 25 aprile 2017. Da qui, vi consigliamo un itinerario molto particolare per trascorrere tre giorni visitando le tre principali isole del golfo: stiamo parlando di Capri, Ischia e Procida.

 

Primo giorno: Capri

E non potrebbe essere altrimenti, visto che stiamo parlando, probabilmente, della prima isola che viene in mente quando si parla del Golfo di Napoli. Qui comincia questa vacanza molto particolare.

In un giorno, infatti, è possibile vedere alcuni dei posti più caratteristici di Capri. Stiamo parlando di:

  • Faraglioni;
  • Grotta azzurra;
  • Piazzetta del centro;
  • Certosa di San Giacomo di Capri;
  • Marina Piccola.

Di sera, niente di meglio di una gustosa cenetta a base di pesce in uno dei tanti ristorantini del comune di Capri.

 

Secondo giorno: Ischia

Tempo, al massimo, un’ora di traghetto e il giorno dopo sarete a Ischia. Che viene definita in un modo molto particolare: isola di terra, dal momento che è la più grande del Golfo di Napoli e, di conseguenza, anche le cose da vedere sarebbero molte di più.

Ma voi avete, anche in questo caso, un solo giorno a disposizione, e quindi l’itinerario comprende:

  • Giardini Poseidon;
  • Castello Aragonese;
  • Chiesa del Soccorso;
  • Borgo di Sant’Angelo;
  • Villa Arbusto.

In questo caso, vi suggeriamo di suggellare la giornata con una cenetta per assaggiare le specialità a base di carne e di verdura.

 

Terzo giorno: Procida

Capri e Procida sono vicine e quindi il viaggio in traghetto durerà davvero poco. Per le ultime ventiquattro ore (di sera, probabilmente, tornerete a Napoli), ecco l’itinerario per visitare in un giorno l’isola del Postino:

  • Marina grande;
  • Semmarezio;
  • Terra Murata;
  • Spiaggia del Pozzo vecchio;
  • Spiaggia della Chiaiolella.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/darkripper