pixel

Ponte dell’Immacolata 2016 a Capri: 4 giorni in un autentico paradiso

ponte dell’Immacolata 2016 a Capri

 

Ormai non manca moltissimo al ponte dell’Immacolata 2016. È tempo di pensare a come impegnare questi quattro giorni. Vi piacerebbe visitare l’isola di Capri, dal momento che ve l’hanno descritta come una delle più belle di tutto il Mediterraneo? In questo caso, abbiamo l’itinerario che fa per voi.

 

Primo giorno: il paese di Capri

Una volta sbarcati dal traghetto, il vostro ponte dell’Immacolata 2016 comincia visitando l’omonimo comune di Capri. Da vedere ci sono alcuni dei posti più belli dell’isola: l’arco naturale, la famosa piazzetta, la chiesa di San Costanzo, la certosa di San Giacomo, i faraglioni, i giardini di Augusto, la Scala fenicia, il cosiddetto Palazzo a mare, via Krupp e villa Jovis.

 

Secondo giorno: Anacapri

Ricca di cose suggestive da vedere, Anacapri è il secondo comune dell’isola e rappresenta, in un certo senso, la parte più verace e autentica di Capri. La giornata comincia con un’escursione verso il monte Solaro, dal quale abbraccerete l’isola con lo sguardo. Continua con villa San Michele (voluta da Axel Munthe, medico svedese) e con il belvedere della Migliera. E termina passeggiando per le stradine del centro storico di Anacapri.

 

Terzo giorno: il sentiero dei Fortini

È uno dei più famosi sentieri che attraversano l’isola di Capri. Diviso in tre tappe (fortino di Orrico, fortino di Mesola e fortino di Pino), il sentiero dei Fortini rappresenta una piacevole passeggiata tra i profumi e i colori del mare e della macchia mediterranea.

Se, alla fine, avete ancora voglia di camminare, potreste cimentarvi anche nel sentiero del Passetiello: il percorso è molto impegnativo, quindi state attenti.

 

Quarto giorno: due panorami

Qual è la parte più bella di una vacanza? Secondo molti, sono i ricordi dei luoghi visitati. Quindi, prima di tornare a casa, ci sono altri due panorami, tra i più belli di Capri, che non dovete davvero perdere: il primo è il faro di punta Carena, a poca distanza da Anacapri; il secondo è il castello Barbarossa, che si trova sulle pendici del monte Solaro.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/t0m0