pixel

Trascorrere il ponte dell’Immacolata alle terme: l’isola di Ischia vi aspetta

ponte dell’Immacolata alle terme

 

Per questo ponte dell’Immacolata, non volete sentire ragioni: il vostro unico desiderio è rilassarvi alle terme, regalandovi tutto il piacere delle acque termali e dei migliori trattamenti benessere. Dovete soltanto scegliere la destinazione giusta. Che ne dite di organizzare un piccolo viaggio verso l’isola di Ischia?

 

Il termalismo a Ischia

Ischia ha una grande e antica tradizione termale, apprezzata già durante l’antica Roma. Le terme dell’isola sono rinomate in tutta la Penisola (e non solo) per le proprietà benefiche delle sue acque di natura salino-alcalina, ricche di zolfo, potassio e ferro.

Proprio per la loro particolare natura, le acque termali di Ischia sono indicate per il trattamento di reumatismi, artrosi, malattie della pelle, patologie respiratorie. Inoltre, nei centri termali potrete beneficiare di diversi tipi di trattamenti benessere, come fanghi e massaggi.

Sorgenti termali e non solo. Infatti, le acque che scaturiscono dal suolo dell’isola sono anche di natura minerale: ricche di anidride carbonica, cloro, sodio, potassio, calcio e magnesio, sono un vero toccasana per l’organismo e contribuiscono al trattamento di tutta una serie di disturbi.

 

I centri termali di Ischia

A Ischia, i centri termali sono diversi e si trovano, in pratica, distribuiti su tutta l’isola. Ad esempio, a Ischia Porto si trova lo stabilimento termale comunale. Mentre negli altri comuni è possibile trovare tanti altri centri termali, tutti attrezzati con piscine termali coperte e scoperte, sauna e spa, ristorante e bar, e tutti circondati dalla rigogliosa natura dell’isola.

 

Le terme naturali

Se siete particolarmente coraggiosi, vi sarà utile sapere che su alcune delle spiagge di Ischia sono presenti delle autentiche “terme a cielo aperto”, come le fumarole e le saune naturali sulla spiaggia dei Maronti e a Sant’Angelo.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/9084427@N07