pixel

In 9 tappe lungo le contrade del paese di Procida: due passi tra colori e profumi

  • pubblicato: 20 settembre 2016
  • categoria: Cose da fare
  • tag:

Procida paese

 

C’è l’isola di Procida. Poi c’è il paese omonimo, un piccolo e pittoresco comune adagiato sulla costa nordorientale, dove arrivano i traghetti. Gracìe, invece, è il nome tradizionale delle nove contrade del paese di Procida. E saranno le tappe di questo piacevole giro tra i profumi del mare e i colori pastello delle casette.

  1. Terra Murata. È il borgo antico del paese di Procida ed è diventato un po’ il simbolo di tutta l’isola. Il borgo, di origine medievale, è a picco sul mare. Il palazzo d’Avalos e l’abbazia di San Michele sono i posti più importanti.
  2. Corricella. Quest’antico e caratteristico borgo di pescatori lo potete vedere nella foto in alto: le sue casette colorate si affacciano direttamente sul mare. È una tappa immancabile di qualunque viaggio a Procida.
  3. Sent’cò. Qui c’è Marina Grande, il porto commerciale dell’isola. Affianco alle tipiche case procidane potrete trovare negozietti di vario tipo e numerose botteghe artigiane.
  4. San Leonardo. Il nome di questa contrada deriva dalla chiesa di San Leonardo, vicino Marina Grande. La chiesa fu eretta su un’originaria cappella costruita nel XVI secolo dai marinai a devozione di San Leonardo.
  5. Santissima Annunziata. La chiesa della Santissima Annunziata, anche detta Madonna della Libera, ha anch’essa origini molto antiche: si pensa che fosse una cappella costruita dai padri benedettini; le prime testimonianze dell’esistenza di questa chiesa risalgono al XVI secolo.
  6. Semmarezio. È la terrazza di Procida, una piccola piazzetta affacciata sul mare e dominata dalla mole del santuario di Santa Maria delle Grazie. Offre uno dei panorami più belli di tutta l’isola.
  7. Sant’Antonio. Il centro è rappresentato dall’omonima chiesa a navata unica, costruita agli inizi del XVII secolo.
  8. Sant’Antuono. È una contrada compresa tra via Cavour, via Cafarotta e via Vittorio Emanuele, dove immergersi nella vita semplice dell’isola.
  9. Chiaiolella. Infine, questo giro per il paese di Procida termina a Marina di Chiaiolella, dove ci sono un pittoresco porto turistico e una delle spiagge più belle dell’isola.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/porfirio