pixel

Il sentiero del Passetiello di Capri: un percorso per veri escursionisti

sentiero del Passetiello Capri

 

È chiamato sentiero del “Passetiello”. In origine, era un’impervia mulattiera usata dai cacciatori di Capri per raggiungere il monte Solaro. Ancora oggi c’è chi lo percorre ma è solo per amore delle escursioni. E, se siete degli appassionati di trekking, qui troverete quello che cercate: un percorso impegnativo e panorami indimenticabili.

  • Il percorso. Il punto di partenza del sentiero è in località Due Golfi, nel centro abitato di Capri, a poca distanza dall’ospedale. Poco dopo la partenza, il comodo asfalto lascia il posto al sentiero sterrato. Il sentiero vi porterà sempre più in alto (e il centro abitato di Capri diventerà sempre più piccolo) finché non arriverete in cima al monte. Da dove ammirerete l’isola in tutto il suo splendore: il panorama con i faraglioni e Marina piccola è indimenticabile. Dopo una sosta all’eremo di Santa Maria a Cetrella, comincia il percorso di ritorno che vi porterà fino ad Anacapri.
  • La durata. Dalla Piazzetta di Capri, ci vogliono circa due ore per arrivare fino alla cima del monte Solaro. E altre tre ore per arrivare dalla cima del monte Solaro ad Anacapri. Da qui, potete tornare a Capri in autobus (o anche a piedi, se vi sentite davvero in forma).
  • Raccomandazioni. Lo abbiamo già detto ma vale la pena ricordarlo: il sentiero del Passetiello è un percorso molto impegnativo. La prima parte, da Capri alla cima del monte Solaro, è tutta in salita. Il sentiero è sconsigliato a chi soffre di vertigini. Inoltre, se non lo si conosce bene, si raccomanda di affidarsi a una guida esperta. E bisogna sempre essere almeno in due.

Anche se è molto faticoso, il sentiero del Passetiello vi ripagherà con dei panorami semplicemente mozzafiato.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/giblet