pixel

Week end romantico a Capri: come trascorrere una vacanza perfetta

week end romantico capri

È bella, Capri. Bella e soprattutto romantica. E trascorrere qui un week end con la vostra dolce metà è l’idea che state accarezzando da un po’ di tempo. È venuto il momento di trasformare questo desiderio in realtà.

 

Quando andare

I periodi migliori per vivere una vacanza romantica a Capri sono la primavera e l’autunno. Per un’infinità di motivi: l’alta stagione non è ancora iniziata o è da poco finita, non c’è ressa di turisti, le temperature sono già/ancora più che piacevoli, calde ma non afose, gli alberghi, anche i più esclusivi, applicano prezzi più convenienti.

Se combinate tutto questo con la bellezza e le atmosfere che solo un’isola come Capri sa regalare, ecco che avrete tutto l’occorrente per un fine settimana indimenticabile.

 

Cosa vedere

  • I Faraglioni sono una tappa immancabile di qualunque vacanza a Capri. Come immancabili saranno i tramonti romantici. I posti migliori per ammirare tale spettacolo sono tre: il belvedere di punta Tragara, il belvedere dei Filosofi, i giardini di Augusto.
  • La Grotta azzurra è un altro dei simboli dell’isola. Un luogo che definire magico è dire poco. I riflessi del mare e i giochi di luce creano un ambiente molto suggestivo. La Grotta azzurra può essere raggiunta a piedi da Anacapri o in barca con partenza da Marina grande.
  • Poche cose sono più romantiche di un faro: la tenue brezza, lo sguardo che si perde all’orizzonte, i profumi del mare e della macchia mediterranea… Il faro di punta Carena, il secondo più grande d’Italia e tra i più antichi della Penisola, si affaccia su una baia rocciosa dove si può fare il bagno.
  • Al professor Gunnar Adler Karlsson si deve quest’autentico paradiso immerso nella natura: la passeggiata lungo i sentieri del Parco filosofico è un’esperienza da non lasciarsi scappare.
  • Da Marina grande, la funicolare vi porterà nel cuore dell’isola, fino a piazza Umberto I. Attraverserete la rigogliosa natura dell’isola.
  • Piazza Umberto I è il luogo di ritrovo degli abitanti di Capri. Durante il giorno diventa un vero salotto all’aperto, dove le persone passeggiano e chiacchierano, accompagnati dalla Torre dell’orologio. Di sera, quando le luci si fanno tenui e soffuse, la piazza diventa squisitamente romantica. Partendo da qui si possono vedere la chiesa di santo Stefano, palazzo Cerio e la certosa di san Giacomo.
  • Villa Jovis si trova in cima al monte Tiberio. Costruita per volere dell’imperatore Tiberio Giulio Cesare Augusto, dal suo belvedere si possono abbracciare con lo sguardo il golfo di Napoli e il golfo di Salerno.
  • La scala Fenicia è una lunga e ripida scalinata che unisce il centro abitato di Capri a quello di Anacapri. Realizzata, probabilmente, dai coloni greci, è stata restaurata e offre uno dei panorami più belli sull’isola di Capri. La scala porta fino al castello di Barbarossa, costruito a strapiombo sul mare.

 

Prenotazioni e offerte

Abbiamo già accennato in precedenza a quest’aspetto. Scegliendo di visitare Capri in primavera o in autunno, tra i tanti vantaggi, ci sono prezzi più convenienti. Non soltanto per quanto riguarda alberghi e ristoranti ma anche per prenotare il viaggio in traghetto. Fatevi dare un altro consiglio: prenotate viaggio e albergo con largo anticipo, così potrete approfittare delle offerte.

 

Mangiare

Trattorie e ristorantini dove godervi una cena romantica non ne mancano di certo. E non abbiate paura dei prezzi: a Capri e ad Anacapri, nelle stradine che si diramano dalle piazze principali, è possibile trovare ristoranti che applicano dei prezzi ragionevoli. Vi basterà dare un’occhiata in giro e non fermarvi al primo posto che trovate. Se volete qualche consiglio su cosa ordinare, leggete qui.

 

Come arrivare

Il programma per trascorrere questo week end romantico a Capri è pronto. Adesso dovete solo sapere come arrivare: a vostra disposizione ci sono diverse possibilità, come treno, auto e aereo.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/pululante