Il porto di Procida: arrivi e partenze di traghetti e aliscafi

Con i suoi 4 km2, Procida è la minore delle isole principali del Golfo di Napoli, ma è ben collegata con traghetti e aliscafi diretti verso:

  • Il porto di Napoli (Calata di Massa e Molo Beverello);
  • Il porto di Pozzuoli;
  • I porti di Ischia e Casamicciola (sull’isola di Ischia).

Lo sviluppo del turismo su Ischia e Capri ha preservato il fascino discreto di Procida, che oggi è una meta turistica che ben conserva le proprie tradizioni e offre la possibilità di vivere una vera vacanza a misura d’uomo.

Collegamenti con Ischia, Napoli e Pozzuoli

Da Procida si raggiungono Napoli, Pozzuoli e Ischia. Traghetti, motonavi veloci e aliscafi sono gestiti da Medmar, Caremar, Snav e Gestur.

  • La compagnia Gestur collega Pozzuoli a Procida con traghetti quotidiani.
  • La maggior parte dei traghetti e degli aliscafi sulla tratta Napoli-Ischia fa scalo a Procida, quindi è facile raggiungerla tutto l’anno. In estate le corse sono più frequenti e i collegamenti ci sono fino a tarda sera, perfetti per una giornata di mare e una cenetta in uno dei tanti ristorantini.

I traghetti Procida-Napoli impiegano un’ora circa, gli aliscafi 35 minuti. Ischia e Pozzuoli sono più vicine: il traghetto impiega 30 minuti e l’aliscafo 15.

I traghetti Procida-Napoli arrivano a Porta di Massa e gli aliscafi al Molo Beverello, mentre i traghetti e gli aliscafi Ischia-Procida raggiungono Ischia Porto e Casamicciola.

La zona del porto, Sent’ Co’ per i procidani

Marina Grande, il porto di Procida, accoglie i turisti con casette colorate dominate dalla struttura merlata di Palazzo Montefusco, antica residenza reale del XII secolo. Il porto di Procida, “Sent’ Co” (Sancio Cattolico) in dialetto, offre un biglietto da visita colorato e che sembra essersi fermato nel tempo: si trovano tavolini di bar e ristoranti in cui gustare le specialità tipiche, minimarket e negozi di souvenir.

Oltre a palazzo Montefusco, intorno a Marina Grande meritano una visita:

  • Chiesa della Pietà, che si trova lungo Via Roma e custodisce una bellissima statua lignea di Santa Maria della Pietà;
  • Piazza dei Martiri, che si raggiunge salendo a piedi dal porto: una stele ricorda i rivoluzionari di Procida che issarono l’albero della libertà durante la Repubblica Partenopea, nel 1799.

In via Roma, il cuore dello shopping, si trovano boutique e negozi di artigianato tipico.

Il porto di Procida si raggiunge con facilità da tutta l’isola con autobus pubblici, scooter e taxi. Davanti all’attracco di traghetti e aliscafi troverete lo stazionamento di autobus, taxi, microtaxi e agenzie di noleggio scooter.