Come muoversi in Costiera Amalfitana: una guida pratica

La Costiera Amalfitana è un tratto di costa tirrenica della provincia di Salerno, nella regione Campania, che percorrere il versante est della penisola sorrentina. Comprende numerosi borghi e città: Amalfi, Atrani, Cava de’ Tirreni, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Sant’Egidio del Monte Albino, Scala, Tramonti, Vietri sul Mare. Si estende da Positano a Vietri sul Mare ed è una della delle destinazione più gettonate in Italia e nel mondo per via dei suoi paesaggi pittoreschi affacciati sul mar Tirreno e incorniciati dalla tipica macchia mediterranea. Molti viaggiatori intraprendono un viaggio avventuroso lungo questo splendido litorale, raggiungendo più tappe e scoprendo veri e propri scenari da cartolina fra sole, mar e calore umano. In questo articolo suggeriremo alcuni tra i modi più agevoli per esplorare la costiera, con alcun i consigli e suggerimenti.

Come muoversi in Costiera Amalfitana, una guida pratica:

 

Muoversi in auto o in moto in Costiera Amalfitana

L’auto è una delle opzioni più agevoli per esplorare la meravigliosa Costiera Amalfitana, collegata interamente dalla Strada Statale 163, anche se bisogna tenere a mente diversi aspetti.
Innanzitutto, quando vi avventurerete sulle strade che uniscono la costiera amalfitana noterete una carreggiata stretta con una sola corsia per senso di marcia, intervallata da varie curve. Essendo un viaggio particolarmente ambito dai turisti, potreste trovare traffico nei mesi estivi o durante i weekend.

Tutte le località son disposte verticalmente e i vari borghi sono piuttosto piccoli. Di conseguenza, trovare parcheggio non è poi così facile e in caso di aree di sosta private, presenti nei vari paesini, potreste ritrovarvi a spendere molto di più del previsto. L’unico buon compromesso è parcheggiare l’auto lontano dal centro storico dei vari borghi, poiché spesso sono aree pedonali o i parcheggi presenti sono riservati solo ai residenti.

Se sapete guidarli, è consigliabile fare questa tratta in moto o in scooter. In tutti i paesi della Costiera Amalfitana sono attivi servizi di noleggio di varie tipologie di veicoli a due ruote, che risultano essere molto più agevoli, veloci e facili da posteggiare.
In ogni caso, attraversare in auto o in modo la statale 163 vi consentirà non solo di raggiungere le mete più gettonate della costiera (come Amalfi, Sorrento e Positano) ma anche di scoprire i borghi più suggestivi e meno noti come Conca dei Marini o Maiori, che regalano scenari da cartolina e piccole tipicità da scoprire.

 

Viaggiare con i mezzi pubblici

Un’alternativa economica ed efficiente per attraversare la Costiera Amalfitana è utilizzare i mezzi pubblici. Il servizio offerto dalla linea di autobus Sita Sud collega tutti i paesi del litorale, con diverse corse giornaliere e soste ravvicinate, che vi risparmierà lo stress della guida. Amalfi è il centro nevralgico da cui si dipartono i servizi di trasporto pubblico sulla costiera, e potrebbe essere un buon punto di partenza.
Tenete tuttavia a mente che viaggiare in autobus potrebbe portarvi a vivere alcuni disagi: rallentamenti e ritardi causati dal traffico intenso, sovraffollamento soprattutto durante i mesi estivi e assenza di corse notturne.
Senza mezzi propri o noleggiati, nelle ore serali è necessario spostarsi in taxi, che risultano decisamente più costosi se il costo non viene diviso tra diversi passeggeri. Ad esempio, da Amalfi a Salerno potreste spendere anche 100 euro, o gli 80 euro da Sorrento a Positano.

 

Spostarsi in traghetto lungo la Costiera Amalfitana

La scelta più gettonata per esplorare la Costiera Amalfitana, che vi consentirà di godervi davvero il viaggio ed evitare lo stress della strada trafficata, è sicuramente il traghetto. I traghetti e gli aliscafi delle di verse compagnie di navigazione collegano via mare i vari paesi della Costiera Amalfitana, le altre città della costa campana e le isole del Golfo di Napoli, consentendovi di organizzare un itinerario completo tra le più belle località del Golfo di Napoli.

Lungo la Costiera Amalfitana sono tantissime le tratte disponibili dai servizi via mare locali, i viaggi durano poco meno di un’ora e le corse non sono mai eccessivamente piene. Ma non solo: godrete di una vista straordinaria sul Mediterraneo e potrete ammirare l’intera costiera via mare, con i suoi borghi suggestivi e colorati che lasciano il posto al verde lussureggiante della macchia mediterranea.

Potrete partire dal porto di Salerno oppure usufruire dei numerosi collegamenti che partono dal porto di Napoli, per arrivare ai porti di Sorrento, Positano, o Amalfi. Organizzare il vostro viaggio in traghetto con il nostro sistema di prenotazione online e confrontare tutti i prezzi disponibili per trovare il più conveniente: troverete soluzioni economiche per vivere un’esperienza unica fra gli scenari della Costiera Amalfitana.

 

Photo Credits
Foto di ezypix da Canva

Articoli correlati

4 Marzo 2024

News e Info

Golfo di Napoli: Come muoversi comodamente tra Procida, Capri e Ischia

16 Ottobre 2023

News e Info

Capri isola inclusiva: tutte le informazioni per organizzare un viaggio accessibile per i disabili

27 Marzo 2023

News e Info

L’Abbazia di san Michele Arcangelo a Procida

Prenota su TraghettiPer e viaggia in traghetto al miglior prezzo

Metodi di pagamento
Certificazioni